Versione per la stampa

Tecniche

Indubbiamente questa sara' la pagina principale del sito, dopotutto e' nato come sito di tecniche Self Bondage e Bondage. Il Self e' andato perso negli anni ma il Bondage e' cresciuto. Ma bando alle ciancie andiamo ad iniziare.

Quale e' lo scopo principale di questo sito? Questo sito vuole fornire i concetti di base e le conoscenze minime per poter eseguire una attivita' bondage di soddisfazione, rispettando la sicurezza. Puo' essere usato come riferimento ma sempre ricordando che nulla puo' sostituire l'esperienza personale e che se si ha il dubbio di non essere in grado di eseguire una tecnica, quasi sicuramente e' meglio non eseguirla.

Il Bondage e' pericoloso? Semplicemente, si. Come qualsiasi attivita' puo' essere pericolosa se fatta senza cognizione. Con il bondage si priva una persona della liberta' di movimento. Il nostro corpo non e' fatto per essere immobilizzato. Quando si lega qualcuno bisogna sapere esattamente cosa si vuole fare, quali sono i propri limiti e quelli del partner. Non si possono correre dei rischi che potrebbero causare danni ad un'altra persona. L'ho gia' detto e lo ripetero', la sicurezza e' la prima e la terza cosa da tenere in considerazione. Anche la seconda. In realta' il bondage non e' una questione di tecniche ma di sentimenti. Ogni tanto qualcuno mi scrive chiedendo tecniche particolarmente pericolose e/o dolorose, la risposta e' sempre no, cortesemente ma no.

Quanto conta saper fare i nodi nel Bondage?  Poco in realta'. I polsi legati dietro alla schiena con un foulard sono efficaci per crere una sensazione di immobilizzazione come una posizione dove si usano decine di corde. Certo devo sapere che effetto fa una corda che stringe e sapere come impedire che le corde si spostino ma per farlo non ho bisogno, come vedrete dalle tecniche che descrivo, di nodi complicati. Basteranno un paio di nodi base per poter eseguire un bondage sicuro e di soddisfazione. Poi, volendo, posso usare dei nodi piu' complessi per un bondage decorativo, se voglio.

Cosa e' il "Love Bondage" o "Bondage dolce"? Il bondage che illustro io e' una attivita' consensuale, un gioco tra partner, una esperienza gratificante per entrambi, sempre con un finale lieto. Quindi un gioco in cui tutti e due vincono alla fine. Quando si e' immobilizzati in maniera totale, si ha la sensazione di essere protetti e la corda diventa il surrogato o meglio ancora, la naturale estensione delle braccia del partner che ci abbraccia. Pertanto coloro che fossero interessati ad altri tipi di bondage, dai contorni piu' scuri o meno piacevoli, dovrebbero rivolgere la loro attenzione da qualche altra parte. 
Il bondage che troverete qui e' essenzialmente un atto gentile utilizzato da partners per intensificare l'intensita' del loro rapporto, sia fisicamente che emotivamente. Chi verra' legato sapra' di potersi fidare completamente della persona che la sta legando.  Ha rinunciato a quella parte di indipendenza che non vuole. Sono partners fortunati, il loro e' un atto consensuale di fiducia e stima personale. Chi si fa legare lo fa per farsi desiderare non certo per farsi sfruttare.

Come per tutte le attivita' umane, un po' di varieta' aggiunge sapore alla vita ed ecco qui di seguito tante tecniche diverse, che possono essere usate da sole o in combinazione. Premetto subito che non tutte le tecniche descritte sono farina del mio sacco, postero' anche tecniche che ho trovato su altri siti. Ovviamente in questo caso troverete nella pagina il rimando al sito originale.L'unico limite a questo punto e' la vostra fantasia (e la sicurezza, ovviamente).

Una nota tecnica, tutti glia articoli sono strutturati in maniera tale da poter essere facilmente salvati direttamente sul vostro computer. oppure di essere stampati. Sono completi di fotografie con testo a fronte che spiega passo passo la tecnica. Se qualche passaggio non vi risulta chiaro, chiedetemi informazioni.

Se avete un sito internet e volete usare gli articoli, siete ovviamente i benvenuti. Vi chiedo solo di citarmi come fonte, se e' una mia tecnica o la fonte originale.

Buon divertimento

Contenuti




Torna a inizio pagina