Sospensione

Cosa e' una sospensione? Probabilmente e' una delle posizioni piu' eccitanti che si possa immaginare. La vista di un corpo ben legato ed appeso e' sicuramente stimolante per un Dominante, per la sensazione di "potere totale" nei confronti del sottomesso. Ma posso dire che anche per il sottomesso le emozioni sono molto forti. Piu' avanti vi spieghero' quello che ho provato io le volte che mi e' riuscita.

Ma vediamo adesso, come e' abitudine del sito, come possiamo rendere sicura la sospensione:

Ok, come al solito spero di avervi spaventato a sufficienza e quindi passerei alle tecniche, raccomandandovi ancora una volta tanta ma tanta prudenza.

Nel self mi e' riuscito in una sola occasione di realizzare una sospensione totale, anche se a non piu' di 5 centrimetri dal suolo. Ho costruito una gabbia a forma di piramide utilizzando i sostegni per scaffalature che si trovano in tutti i negozi di bricolage, quattro pali da 2,5 metri, e 4 da 1 metro, ho unito i pali lunghi ad una estremita' a coppie e poi le due coppie tra di loro, all'altra estremita' invece ho unito i pali lunghi con quelli corti, creando cosi' una piramide di un metro quadro di base e circa 2 metri di altezza. Al vertice della piramide ho posizionato una carrucola industriale da 300Kg (ricordate il mio nick) e mi sono legato piu' o meno come nella foto, che proviene dal sito di Lorelei, lasciandomi le mani libere.

A forza di braccia mi sono sollevato da terra ed ho legato la corda ad uno dei pali di sostegno, ammanettandomi poi le mani dietro la schiena. Poiche' era una prova, la chiave delle manette era facilmente raggiungibile, legata ad un filo a sua volta legato alla catena delle manette, bastava tirare per recuperarle.

La sensazione che si prova e' incredibile!!! Le corde che ti tengono legato sono anche quelle che ti impediscono di cadere, come al solito nel bondage c'e' il dualismo male/bene.

Il problema e' stato che non avendo legato bene le corde di sostegno, muovendomi si sono spostate e si e' modificata la posizione del corpo ed invece di avere il peso distribuito sotto le ginocchia e le spalle si e' spostato tutto sotto le spalle.

Mi sono dovuto contorcere parecchio prima di riuscire a liberarmi, perche' era difficile usare le braccia quando tutto il mio peso era scaricato sulle ascelle.

In alternativa, potete facilmente realizzare anche questa posizione, che in passato mi ha dato qualche soddisfazioni, anche se posso tenerla solo per un breve periodo, a causa dell'afflusso di sangue alla testa che la rende poco piacevole dopo poco tempo.

Inoltre e' pericolosa perche' l'afflusso di sangue potrebbe anche causare uno svenimento.

Non ho mai provato una sospensione completa, perche' non sono ancora riuscito a studiare un sistema sicuro al 105% sia per sospendermi sia per riuscire a liberarmi

Se invece vi volete sospendere in questa posizione, con le mani verso l'alto, il problema sara' che la mancanza di circolazione nelle braccia, unita con la compressione sui polsi vi fara' rapidamente intorpidire le mani, rendendovi difficile se non impossibile usarle per liberarvi.

Una volta ho provato, nonostate il coltello per liberarmi fosse legato come al solito ad un filo, per essere recuperato facilmente, ho avuto due problemi:

  1. Anche se la corda non stringeva, il solo fatto che le braccia fossero sopra la testa ha reso difficile la circolazione, indorpidendo le mani e rendendo difficile maneggiare il coltello
  2. Ad un certo punto mi sono reso conto che sarebbe stato mooolto pericoloso perdere la presa sul coltello, perche'  era esattamente sopra la mia testa (tipo "Spada di Damocle")!!!!

E con questo abbiamo esaurito quelle che sono state le mie esperienze di sospensioni in sessioni di self. Confesso che per la difficolta', pericolosita e per il dolore che causano, non e' una delle mie posizioni preferite.

Ovviamente se avete qualche vostra esperienza da aggiungere, sara' la benvenuta.


Torna alle Tecniche Self - Torna agli Aggiornamenti