Nodo di giunzione

Per la serie non mi ricordo il nome tecnico ma lo so' fare, ecco un nodo molto utile per unire due corde che abbiano lo stesso spessore. In teoria non dovrebbe mai succedere e dovreste sempre avere la corda della lunghezza giusta. Ma sicuramente non siere come me che ho centinaia di metri di corda suddivisa in diverse lunghezze dal 30 metri in  giu'.

Attenzione, questo nodo si stringe quando e' in tensione e diventa difficile se non impossibile scioglierlo. Quindi non andrebbe utilizzato per legare qualcuno ma puo' essere usato per allungare una corda, comunque non deve mai essere il nodo principale sul quale fare affidamento per liberarsi, lo si deve considerare in tutto e per tutto come parte intera della corda.

Le corde vanno disposte con i capi da unire che vanno in direzione opposta, come nella foto.
Si fanno poi incrociare, sovrapponendole
Si incrociano nuovamente, in direzione opposta a quella che hanno preso nel passaggio precedente
Adesso i capi tornano ad essere contrapposti e si incrociano nuovamente
Questo e' l'aspetto che devono avere, in pratica sono due cappi infilati l'uno nell'altro.
A questo punto si tira la cora, non i capi corti ma quelli lunghi ed il nodo si stringe e non si scioglie.

Questo e' uno dei metodi, che pero' ha lo svantaggio di poter essere eseguito solo in piano ed in situazione tranquilla, io personalmente uso un metodo diverso che e' quello che illustro piu' sotto.

A differenza del metodo descritto sopra qui si parte con una delle corde che e' gia' a forma di cappio non chiuso (corda destra)
L'altra corda entra nel cappio (e qui c'e' anche un vago simbolismo) e sara' anche quella che fara' tutto, mentre l'altra rimarra' sempre nella stessa posizione.

Vi consiglio percio' di tenere la corda che si muove con la mano che usate di piu (destra o sinistra) per facilitarvi il lavoro

Adesso portate la corda verso l'esterno del cappio.
Fatela passare sotto.
Fatela tornare sopra e rientrare nel cappio (e qui niente simbolismi perche' impossibile)
Tirate ed il nodo si stringe.
Piccolo trucco, se volete sciogliere questo nodo velocemente un metodo c'e'!

Tirate il capo libero di una delle due corde nella direzione opposta.

Il cappio sull'altra corda si rovescia
Ed a questo punto e' facile far scivolare via il nodo sulla corda!

Spero di essere stato sufficientemente chiaro e con la solita esortazione alla prudenza, vi rammento che il bravo self bondager questi nodi li riesce a fare ad occhi chiusi o meglio ancora dietro la schiena!


Torna alle Tecniche Self - Torna agli Aggiornamenti