Nodo che non stringe

Non conosco il nome di questo nodo ma lo trovo molto utile. Una delle posizioni classiche nel bondage e' quella sul letto con le mani ed i piedi legate ai quattro angoli, e' una posizione comoda (piu' o meno) e rende il partner completamente accessibile! Uno dei divertimenti del bondage e' ovviamente anche il cercare di liberarsi ed e' qui che sorge il problema, perche' se le corde non sono legate bene possono stringersi, bloccare la circolazione e generalmente rovinare la scena perche' ci costringono a smettere immediatamente.

Il nodo che vi illustro e' utilissimo perche' non si stringe, si puo' fare con piu' giri di corda e quindi permette di scaricare la pressione su una zona piu' vasta di pelle, riducendo la possibilita' di danni.

La versione che vi illustro e quella che si usa quando un capo della corda e' gia' stato legato a qualcosa e si deve legare il partner con l'altro capo.

Prima passo

Avvolgete la corda su se stessa per tre volte, in maniera da avere gia' pronta la lunghezza giusta da avvolgere intorno alla caviglia o il polso del partner. Nella foto che seguono legheremo un asciugamano arrotolato. La parte della corda libera deve essere verso di voi e la corda passa sopra la zona che andremo a legare
Secondo passo Adesso fate un anello sulla coda che passi davanti e sopra la zona che andremo a legare, esattamente come nella foto. Per semplificare da adesso in poi chiamero' queso l'anello principale per differenziarlo dagli altri anelli che faremo.

Io sono destro e quindi l'anello va' da sinistra a destra, sale e passa dietro la corda. Tutti i passaggio successivi andranno da sinistra a destra, in quanto trovo che in questo modo per me e' piu' semplice.

Se siete mancini potreste provare ad invertire la procedura. In ogni caso suggerisco sempre di esercitarsi un po', prima di passare all'azione vera e propria, in maniera tale da essere sicuri.

Terzo passo

Va bene, basta con i preparativi e passiamo alla azione.

Fate passare la parte libera della corda dietro la parte che state legando. A questo punto il capo libero della corda deve passare attraverso l'anello principale da dietro

Quarto passo

Fate scorrere tutta la corda attraverso l'anello principale  e sopra la parte da legare, in maniera tale da avere tutta la corda sul davanti, printi per fare il secondo passaggio.

Quinto passo

Fate passare la corda di nuovo dietro la parte da legare ed attraverso l'anello principale, come nel passaggio precedente, sempre dalla parte posteriore, questo passaggio la corda si torvera' a destra del primo passaggio

 

Sesto passo

Questo e' l'aspetto che il nodo dovrebbe avere a questo punto, l'anello principale e' attraversato da due corde affiancate. Fate attenzione che le corde a questo punto siano affiancate e che non si incrocino.

Settimo passo

A questo punto potete sistemare la corda, in maniera tale che non stringa troppo ma che comunque aderisca bene alla parte che state legando. Mi ripeto, non c'e' bisogno che stringa, quello che e' importante e' che aderisca bene alla parte, cosi' da ripartire la pressione su tutte le corde e non solo su una.
Ottavo passo

Fate passare il capo libero ancora una volta dietro la parte che state legando e fatelo entrare da dietro nell'anello principale.

Nono passo Fate passare il capo libero della corda dietro la parte fissa della corda, da destra verso sinistra.
Decimo passo Fate passare il capo libero davanti alla parte fissa della corda da sinistra a destra e reinseritelo nell'anello principale, ma nella direzione opposta a quella dalla quale siete usciti. 

Pensate a due treni che passano in una galleria in direzioni opposte su binari paralleli

Stringete un po' il nodo

Undicesimo passo Verificate ancora una volta che tutti i giri di corda aderiscano bene e che non si incrocino, a questo punto sara' ancora possibile sistemarle.

Quando sarete soddisfatti tirate bene i due capi, quello libero e quello fisso, per stringere il nodo.

Dodicesimo passo Questo e' l'aspetto del nodo finito dalla parte anteriore.
Tredicesimo passo Questo e' l'aspetto del nodo dalla parte posteriore
Verifica Senza scioglierlo, il nodo si puo' allargare, toglierlo dall'asciugamano e messo sul polso. Una volta ristretto l'anello principale, il nodo diventa sicuro, non si stringe, non importa con quanta forza io tiri e se l'ho stretto sul polso in maniera corretta non posso farlo scivolare sulla mano per liberarmi.
Stesso nodo, visto dall'altro lato.
nodo puro Per finire, il nodo e' stato allargato, fatto scivolare sulla mano e ristretto, cosi' che sia possibile ammirarlo un altro po'.

Grazie a  Tammad per averci insegnato questo nodo molto utile!

Copyright 1999, Hot Pink. All rights reserved.


Torna alle Tecniche Self - Torna agli Aggiornamenti