COME LIBERARSI

Uno dei problemi fondamentali del Self Bondage e' come impedirsi di raggiungere le chiavi e/o il coltello necessario per liberarsi per un tempo prefissato o variabile. C'e' un certo numero di metodi efficaci per ottenere questo scopo. 
Qui ne esamineremi alcuni degli schemi piu' comuni, alcuni per esperienza diretta ed altri dalla mia continua ricerca sul Self Bondage. 
Tutti i metodi dovrebbero essere controllati prima sia per la durata che per l'affidabilita' della tecnica. 

Tutti i piani di emergenza dovrebbero essere controllati prima per assicurarsi della loro efficacia. Come sempre la SICUREZZA e' la cosa piu' importante nel Self Bondage, lasciandovi sempre disponibile una possibilita' di liberarvi. L'oggetto dei piani di emergenza e' di rendere il loro utilizzo non desiderabile in confronto al restare legati in condizioni di non emergenza.

  1.  Il metodo piu' comune e' quello di congelare la chiave che vi serve per liberarvi nel ghiaccio, cosi' fino a quando il ghiaccio non si squaglia, la chiave non e' disponibile:
    Insieme alla chiave, ma non collegata, congelate anche un pezzo di spago, in maniera tale da poter appendere il ghiaccio fuori portata. Quando il ghiaccio si sciogliera', la chiave cadra' e potra' essere utilizzata. 
    NdT
    Attenzione, controllate sempre dove la chiave potrebbe rimbalzare!!!
  2. Un altro metodo prevede che nel ghiaccio venga congelato solo un pezzo di spago, al quale viene legato il coltello o la chiave che userete per liberarvi. Come nel caso precedente, fino a quando il ghiaccio non si scioglie, ne il coltello ne la chiave saranno raggiungibili. 
    Ndt
    Attenzione, controllare che non ci sia nulla che possa far impigliare lo spago e non far cadere la chiave e/o il coltello
  3. Una variazione sulla tecnica del ghiaccio e' di mettere in un anello le chiavi che vi servono, riempire di ghiaccio una calza e poi far scorrere l'anello con le chiavi lungo la calza ed appendere la calza da qualche parte. In questo modo, fino a quando il ghiaccio non si sara' sciolto, l'anello non potra' scorrere. 
    Controllare che l'anello o le chiavi non abbiano parti sporgenti che possano impigliarsi nella calza. 
    Controllare che l'anello e le chiavi abbiano il peso sufficiente a scorrere lungo la calza
    La parte interessante di questo metodo e' che non lascia tracce, non ci sono cubetti di ghiaccio con chiavi o pezzi di spago
    Inoltre e' possibile modificare i tempi aggiungendo o togliendo cubetti di ghiaccio
  4. Lucchetti a combinazione e buio vanno daccordo. Utilizzando dei lucchetti a combinazione per bloccare i legami insieme con una luce controllata da timer, ci si puo' bloccare efficacemente per un periodo di tempo predeterminato esattamente.
    Una volta chiusi i lucchetti, il timer spegne la luce e voi non vi potete liberare fino a quando il timer non riaccendera' la luce.
    Un piano di sicurezza per questa tecnica puo' essere lasciare una persiana o una tapparella alzata quel tanto che basta per avere la luce quando fa' giorno.
  5. Variazione sul buio, una chiave viene fissata con un po' di cera su di una lampadina, controllata da un timer, quando il timer accende la lampadina, il calore fa' sciogliere la cera che blocca la chiave
  6. Le vecchie sveglie di una volta, quelle a carica manuale, posso essere utilizzate. Incollate un cartoncino sulla chiave per la carica della suoneria e depositate li' la chiave. 
    Quando suona l'allarme, la chiave gira e fa' cadere la chiave.
    Potete magari eliminare la suoneria, cosi' da non disturbare i vicini
  7. Nei siti americani si parla anche di scatole a tempo (Ndt ma in Italia esistono?) ed elettromagneti che possono essere utilizzati con un buon livello di sicurezza. 
    Tenete comunque presente che qualsiasi mezzo meccanico puo' non funzionare e quindi c'e' sempre bisogno di un piano di sicurezza affidabile.
  8. Farsi consegnare le chiavi da un amico e' un buon sistema ma anche molto rischioso.
    L'eccitazione di dover dipendere da un'altra persona per potervi liberare e' incredibile, ma c'e' sempre il pericolo di circostanze imprevedibile che impediscano la consegna e' sempre presente, come al solito c'e' bisogno di un piano di sicurezza.

E questi non sono tutti, mano a mano che trovero' e/o sperimentero' altri metodi li includero' in questa lista.   

Piano di sicurezza

Un buon metodo per assicurarsi la possibilita' di liberarsi e' di mettere le chiavi e/o coltello dentro un secchio pieno di olio motore (magari anche usato), con sotto dei vestiti.
Se proprio dovete liberarvi, potete rovesciare il secchio e recuperare le chiavi.
Ovviamente i vestiti saranno rovinati ed impiegherete delle ore per ripulire il disastro!!!

Se e' una emergenza, che se ne frega, se invece siete solo un po' conigli (capita, capita, credetemi)