Sospensione disteso

Cosa e' una sospensione? Probabilmente e' una delle posizioni piu' eccitanti che si possa immaginare. La vista di un corpo ben legato ed appeso e' sicuramente stimolante per un Dominante, per la sensazione di "potere totale" nei confronti del sottomesso. Ma anche per il sottomesso le emozioni sono molto forti, la sensazione di "immobilita'" e' accentuata ma contemporaneamente c'e' la sensazione contrastante che le stesse corde che ti legano ti proteggono dalla caduta!! La solita contrapposizione di bene e male, tanto cara ai cultori del BDSM.

Inoltre vedremo piu' avanti come alcune delle posizioni sono tali da rendere molto esposte e facilmente ragiungibili le parti intime, mentre da parte del sottomesso non c'e' nessuna possibilita' di opporsi.

Ma prima di tutto, come d'abitudine, vediamo adesso come rendere sicura la sospensione:

Ok, come al solito spero di avervi spaventato a sufficienza e quindi passerei alle tecniche, raccomandandovi ancora una volta tanta ma tanta prudenza.

In che posizione si puo' effettuare una sospensione? In realta' tantissime, la vostra fantasia e' il solo limite, ma fondamentalmente sono:

  1. Appesi a testa in giu'

  2. Appesi a testa in su

  3. Appesi distesi.

E questi sono i tre tipi che andremo a verificare di seguito con le varie tecniche necessarie.

Ecco il metodo corretto di effettuare una sospensione, il soggetto e' sollevato dal suolo e viene legato PRIMA di essere sospeso.

Quando sara' ben legato, lo si solleva, si toglie il supporto e lo si accompagna gentilmente fino a quando la sospensione non sara' completa.

Notate inoltre come la corda per la sospensione sia imbottita e non esercita pressione sull'addome, che contiene ogani interni che NON DEVONO essere schiacciati, ma e' posizionata sulle ossa del bacino.

La tecnica e' corretta ma il risultato finale e' errato, in quanto l'equilibrio e' molto precario e se il soggetto di agita potrebbe farsi molto male.

Qui la tecnica e' piu' corretta, i punti di attacco sono molti di piu', caviglie, ginocchia, addome e torso. 

Il peso viene scaricato maggiormente e la sospensione risulta piu' comoda per periodi lunghi.

Inoltre utilizzando il bastone, risulta molto piu' difficile per il soggetto agitarsi!.

E' invece sbagliato il metodo utilizzato per sollevare il soggetto, 

Se mentre alzava il bastone dalla parte della testa le fosse sfuggito, oltre a sbattere la faccia per terra (ahia il naso!) il bastone avrebbe dato una botta sulla testa, con tutto il peso del corpo dietro!

Qui gia' ci siamo, i punti di ancoraggio sul corpo sono piu' di uno, il peso e' scaricato su piu' punti
Ok, non e' la stessa foto, ma serve per illustrare il risultato finale, come vede i punti di ancoraggio della sospensione sono due e questo garantisce un maggiore equilibrio a tutto il corpo

A seconda del metodo utilizzato, questo tipo si sospensione puo' essere utilizzato per periodi piu' o meno lunghi, come al solito dipende dalla vostra sensibilita' ed inteligenza stabilire un tempo!.

Altri esempi di sospensioni distese

Torna alle Tecniche Bondage - Torna agli Aggiornamenti