Bondage dolce

In realta' il bondage non e' una questione di tecniche ma di sentimenti, i polsi legati dietro alla schiena con un foulard sono efficaci come una posizione dove si usano decine di corde. Non e' mia intenzione rappresentare la donna come subordinata all'uomo. Negli articoli che seguono non troverete nulla di cio', il bondage che illustro io e' una attivita' consensuale, un gioco tra partner, una esperienza gratificante per entrambi, sempre con un finale lieto. Quindi un gioco in cui tutti e due vincono alla fine.

Non mi interessa offendere, sminuire, abusare, sfruttare o rendere inferiore, essere aggressivo o perfino causare il minimo dolore al partner che partecipa ai giochi con me. Non mi interessano le vittime, preferisco due persone che svolgono una attivita' altamente stimolante per entrambi. Il bondage puo' essere finalizzato alla stimolazione sessuale; oppure il modo di rivivere quelle scene che vediamo cosi' spesso al cinema, in maniera tale da rivivere quelle emozioni che ci hanno trasmesso; o anche il dolce e segreto scambio di intimita' tra persone che si amano.

Non posso essere il censore di chi visitera' il mio sito, ma quello che e' in mio potere e' pubblicare del materiale strutturato in maniera tale che sia sempre utilizzabile solo in situazioni consensuali, che sia fruibile solo per quegli adulti che fin da piccoli sono rimasti impressionati dalle situazioni di pericolo e salvataggio presenti in tanti film, oppure semplicemente perche' amano la sensazione di immobilita' e di sicurezza che si ottiene affidandosi completamente nelle mani del partner.

Quando si e' immobilizzati in maniera totale, si ha la sensazione di essere protetti e la corda diventa il surrogato o meglio ancora, la naturale estensione delle braccia del partner che ci abbraccia. Pertanto coloro che fossero interessati ad altri tipi di bondage, dai contorni piu' scuri o meno piacevoli, dovrebbero rivolgere la loro attenzione da qualche altra parte. Ogni tanto qualcuno del genere mi scrive chiedendo tecniche particolarmente pericolose e/o dolorose, la risposta e' sempre no, cortesemente ma no.

Ovviamente le fantasie che verranno rappresentate potranno simulare una situazione pericolosa, ma il tutto avra' la stessa valenza di scene simili presenti in tanti romanzi o telefilm. Servono solo per esaltare la tecnica e per motivarla, per rendere il gioco piu' plausibile. Le foto che troverete, anche se simulano situazioni estreme, sono tutte di modelle che posano spontaneamente, sicuramente divertendosi. Altrimenti semplicemente non verranno pubblicate!

Pertanto il bondage che troverete qui e' essenzialmente un atto gentile utilizzato da partners per intensificare l'intensita' del loro rapporto sia fisicamente che emotivamente. Chi verra' legato sapra' di appartenere completamente a chi ama, e che sara' amata per quello. Ha rinunciato quella parte di indipendenza che non vuole. Sono partners fortunati, il loro e' un atto consensuale di fiducia, amore, stima personale e della persona amata. Chi si fa' legare lo fa' per farsi desiderare non certo per farsi sfruttare. Altro non mi interessa. Non voglio sminuire nessuno e non voglio avere nulla a che fare con simili attivita


Ma come per tutte le attivita' umane, un po' di varieta' aggiunge sapore alla vita ed ecco qui di seguito tante tecniche diverse, che possono essere usate da sole o in combinazione. L'unico limite a questo punto e' la vostra fantasia (e la SSC, ovviamente).

Una nota tecnica, tutti glia articoli sono strutturati in maniera tale da poter essere scaricati direttamente sul vostro computer. questo vuol dire che sono completi di testi e fotografie. A scapito della qualita',  ho ridotto notevolmente le dimensioni delle immagini ma comunque qualche pagina potrebbe essere lunga da caricare, specie su vecchi modelli di elaboratori. Vi consiglio comunque di caricare le pagine, salvarle sul vostro computer e leggervi il tutto con calma, magari scollegati da Internet.

Se avete un sito internet e volete usare gli articoli, siete ovviamente i benvenuti vi chiedo solo di citarmi come fonte.

Buon divertimento


Posizione Comoda Versione 2 - Ancora una volta, versione leggermente diversa di una tecnica gia' descritta in questa pagina (28.Gen.2010)

La Tartaruga Versione 2 - Dal sito di Elmerald una versione leggermente diversa dell'Hon Kokkiu descritto in fondo a questa pagina (11.Dic.2006)

Caviglie affiancate - il primo dei quattro metodi per legare le caviglie, visto il successo che ha avuto il precedente articolo, l'ho sviluppato passo passo (23.09.02)

Caviglie - quattro metodi diversi di legare le caviglie (25.03.01)

Gomiti non uniti - Versione soft di una tecnica molto apprezzata dagli americani (09.12.01)

Gomiti uniti - Questa e' una tecnica un po' estrema (per i miei gusti) ma poiche' e' molto utilizzata ho pensato di far vedere come eseguirla in sicurezza (02.12.01)

Posizione comoda - Non e' mica detto che il Bondage debba essere per forza scomodo, si puo' essere saldamente immobilizzati e non per questo essere costretti in posizioni contorte, questa posizione ne e' uno splendido esempio. (25.11.01)

Sukaranbo - Non e' propriamente una tecnica immobilizzante, serve piu' a stimolare i genitali, ma trattandosi di Shibari ..... sempre interessante (25.11.01)

Sospensione a testa in giu' - 12.nov.01
La tecnica corretta per ottenere in tutta sicurezza una delle posizioni piu' estreme del Bondage, siamo quasi al SM, ma se eseguita in maniera corretta puo' dare delle sensazioni molto forti al partner!

Sospensione a testa in su' - 12.nov.01
La tecnica corretta per ottenere in tutta sicurezza una delle posizioni piu' estreme del Bondage, siamo quasi al SM, ma se eseguita in maniera corretta puo' dare delle sensazioni molto forti al partner!

Sospensione distesa - 12.nov.01
La tecnica corretta per ottenere in tutta sicurezza una delle posizioni piu' estreme del Bondage, siamo quasi al SM, ma se eseguita in maniera corretta puo' dare delle sensazioni molto forti al partner!

Nodo Quadrato - 25 agosto 2001
Avete presente quel nodo a forma di fiore che ogni tanto si vede nello Shibari? Questo e' il modo per ottenerlo, vedrete che e' veramente facile e molto scenogarfico.

Effetti - 05 agosto 2001
Cosa succede quando alla fine sciogliete il vostro partner 

Hogtie - 05 agosto 2001
Come incaprettare (brutto termine ma e' la traduzione italiana), parte quinta e finale del Karada

Gambe - 29 luglio 2001
Come legare le gambe, parte quarta del Karada

Seno - 22 luglio 2001
Con questa tecnica si bloccano le braccia al torso e si evidenziano i seni, parte terza del Karada

Polsi - 08 luglio 2001
Come legare i polsi, eventualmente puo' essere considerata come la parte due del Karada

Karada - 03 luglio 2001
Tecnica di Shibari (arte del legare giapponese), altro modo per legare il torso, in questo caso solo quello, ma puo' essere usato come base per altre legature.

Primi passi - 24 giugno 2001
Tecniche di base per legare una persona, molto di base!

La Tartaruga - Tecnica di Shibari, un bel modo di legare il torso, bloccando contemporaneamente anche le braccia. su concessione del Maestro Osada Steve www.hikkou.com
- Nota di Self Bondage, con un po' di difficolta' e saltando le parti che richiedono di legare le braccia, si puo' trasformare questa tecnica in un Karada -


Torna ad Aggiornamenti