Film Italiani

Questa pagina e' stata la prima che ho preparato, nel lontano 1997, per il sito di Smack, e puo' essere considerata a tutti gli effetti la nascita di questo mio sito. Ma oramai di quella pagina non rimane praticamente piu' nulla, e' diventata a tutti gli effetti la pagina di Enrico Teodorani sul cinema!

Elenchi di film in lingua inglese con scene di bondage femminile ce ne sono tanti, ma non ce ne sono di film italiani. Quello che vorrei fare io e' proprio questo . Grazie alle segnalazioni di Enrico Teodorani ho aggiunto tantissimi titoli, se volete segnalarne qualcuno anche voi potete inviare un messaggio a info@drfatso.org con oggetto "cinema"

Se sei arrivato in questo sito e mi stai leggendo, significa che abbiamo gli stessi interessi! Prometto che le informazioni saranno considerate private. Non che ci sia nulla di cui vergognarsi, badate bene, e' solo che da BDSMer nascosto quale sono stato fino all'anno scorso capisco benissimo le eventuali reticenze.

Ma basta con le chiacchiere e passiamo alle cose serie:

In questo elenco non troverete elencate scene con attrici minorenni. Voglio rammentarvi che tutte le situazioni elencate sono tratte da film e quindi non sono assolutamente da emulare. Le scene di film sono finzioni, girate su di un set, alla presenza di una troupe, nella massima sicurezza (nessuna Star rischierebbe dei danni fisici), sconsiglio pertanto di ricreare in casa le stesse situazioni. in coppia o peggio da soli. Inoltre, non mi stanchero' di ripeterlo, il BDSM non prevede violenza, ma e' un gioco dove tutte le parti coinvolte sono consenzienti e conscie della attivita' che svolgono.


Elenco di film italiani con scene di bondage femminile

  1. ...E CONTINUAVANO A FREGARSI IL MILIONE DI DOLLARI - regia di Gene Martin, 1971. Gina Lollobrigida fatta prigioniera dai ribelli messicani+

  2. 7 DONNE PER I MC GREGOR - regia di Franco Giraldi, 1966. Agata Flori legata a dei pali.

  3. 99 DONNE - regia di Jess Franco, (co-produzione Italia/Spagna). 'Women in Prison' con diverse scene bondage.

  4. ADIOS, GRINGO - regia di George Finley (Giorgio Stegani), 1965. Il pistolero Brett Landers (Giuliano Gemma) trova la giovane Lucy (Ewelyn Stewart) nuda e in stato di shock (ha subito uno stupro di gruppo) legata mani e piedi a quattro paletti piantati nel terreno.

  5. AMANTI D'OLTRETOMBA - regia di Allan Grunewald (alias Mario Caiano), 1965. Il dottor Stephen (Paul Muller) sorprende la moglie Muriel (Barbara Steele) in intimità con il giardiniere David (Rick Battaglia) e prima di ucciderli li incatena ad un muro e li sottopone a torture.

  6. ANDA MUCHACHO, SPARA! - regia di Aldo Florio, 1971. Jessica deve subire, seminuda, gli ardori del deforme Lawrence, spiata dal vizioso Redfield. 

  7. ANGELICA, MARCHESA DEGLI ANGELI, regia di Bernard Borderie, (co-produzione Francia/Italia/Germania) 1964. Il film che ha ispirato la nascita dei fumetti erotici 'popolari' in Italia: gli autori di 'Isabella', tripudio del bondage a fumetti, non hanno fatto mai mistero della loro fonte d'ispirazione.

  8. ARABELLA: L'ANGELO NERO - regia di Max Steel (Stelvio Massi?), 1989. Thriller erotico con Tinì Cansino, contiene alcune scene bondage.

  9. ASSO DI PICCHE OPERAZIONE CONTROSPIONAGGIO - regia di Nick Nostro, 1966. Hélène Chanel incatenata ad un muro.

  10. Baba Yaga (1971, regia Corrado Farina) Primo film sul personaggio di Crepax "Valentina": la protagonista - Isabelle de Funès - viene catturata dalla strega cattiva Baba Yaga e fatta frustare da un'altra ragazza. Lei è completamente nuda, ma in realtà non si vede molto (segnalato da grasping)

  11. BELLA DI GIORNO, MOGLIE DI NOTTE - regia di Nello Rossati, 1971. Eva Czemerys protagonista di diverse scene bondage.

  12. BLINDMAN - regia di Ferdinando Baldi, 1971. Bizzarro spaghetti-western che ha per protagonista un pistolero cieco (!) che deve liberare un gruppo di donne dalle grinfie di dei loschi Messicani (fra cui c'è anche Ringo Starr dei Beatles!!!) intenzionati a venderle ad 'El General' per allietare i suoi soldati (anche se poi il loro vero scopo è un altro). Come si potrà intuire (almeno nella versione 'uncut' in mio possesso) ci sono diverse scene con donne in bondage.

  13. BIANCO APACHE - regia di Vincent Dawn (Bruno Mattei), 1987. Una donna legata ad una ruota. 

  14. BILL IL TACITURNO - regia di Max Hunter (Massimo Pupillo), 1967. Una ragazza nelle grinfie di alcuni Messicani che le hanno ucciso il marito

  15. BLACK KILLER - regia di Lucky Moore (Carlo Croccolo), 1971. Lo stupro di gruppo di una ragazza indiana.

  16. BLACKJACK - regia di Gianfranco Baldanello, 1968. Lo stupro di Estelle e Julie rapita.

  17. BUFFALO BILL, L'EROE DEL WEST - regia di Mario Costa, 1963. Una donna legata ad un palo dagli indiani

  18. CALIFORNIA - regia di Michele Lupo, 1977. Helen (Paola Bosè) presa in ostaggio dai cacciatori di taglie guidati dallo spietato Whittaker.

  19. CAPITANI DI VENTURA - regia di Angelo Dorigo, 1961. La mogliettina del protagonista nelle mani dei briganti che l'hanno rapita

  20. CIMITERO SENZA CROCI - regia di Robert Hossein, 1968 (co-produzione Italia-Francia). La figlia di Rogers rapita (dal pistolero Manuel) e poi violentata (dai fratelli di Caine) sotto gli occhi impassibili di Maria (vedova di Caine).

  21. DELIRIO CALDO - regia di Ralph Brown (alias Renato Polselli), 1972. Rita Calderoni nuda con una catena al collo.

  22. DIAMANTE LOBO - regia di Frank Kramer (Gianfranco Parolini), 1977. La banda di Jess Clayton assale villaggi uccidendo e violentando.

  23. DIECI BIANCHI UCCISI DA UN PICCOLO - regia di Gianfranco Baldanello, 1974. Lo stupro di un'indiana.

  24. DIO NON PAGA IL SABATO - regia di Amerigo Anton (Tanio Boccia), 1968. Scena di fustigazione che vede una giovane messicana seminuda fremere sotto la frusta di Alan Steel.

  25. DJANGO - regia di Sergio Corbucci, 1966. Subito dopo i titoli di testa Loredana Nusciak viene legata a dei pali da alcuni messicani e fustigata.

  26. DJANGO 2: IL GRANDE RITORNO - regia di Ted Archer (alias Nello Rossati), 1987. Unico sequel ufficiale del primo 'Django' di Sergio Corbucci. Le scene di bondage maschile sono predominanti sulle (poche) di bondage femminile, ma il film va assolutamente visto per la splendida dominatrix nera armata di frusta e bardata di catene al servizio del crudele principe Orlosky.

  27. DJANGO SFIDA SARTANA - regia di Pasquale Squitieri, 1970. La figlia del banchiere del paese rapita

  28. EMANUELLE E GLI ULTIMI CANNIBALI - regia di Joe D'Amato (alias Aristide Massaccesi), 1977. Susan Scott (alias Nieves Navarro) legata a dei pali e denudata da una tribù di cannibali.

  29. ERCOLE AL CENTRO DELLA TERRA - regia di Mario Bava, 1965. Ely Dracò seminuda incatenata agli Inferi.

  30. ERCOLE CONTRO I FIGLI DEL SOLE - regia di Osvaldo Civirani, 1964. La figlia del re degli Incas legata mentre sta per essere sacrificata ad una divinità.

  31. EROS E THANATOS - regia di Marino Girolami, 1969. Khrista Nell incatenata e torturata dal sadico Piero Lulli.

  32. EXECUTION - regia di Domenico Paolella, 1968. Le sevizie inflitte alla protagonista femminile (Rita Klein, che mostra il seno nudo) da parte di alcuni Messicani.

  33. FEMINA RIDENS - regia di Piero Schivazappa 1969 D. Lassander viene legata più volte (segnalato da FP)

  34. FUGA SCABROSAMENTE PERICOLOSA - regia di Nello Rossati, 1984. La figlia di un proprietario terriero (Eleonora Vallone) ostaggio di un evaso.

  35. GIARRETTIERA COLT - regia di Gian Rocco, 1967. Nicoletta Macchiavelli (come le eroine sexy western dei fumetti di quegli anni) rischia più volte di finire legata e violentata

  36. GIOCHI DI FUOCO - regia di Alain Robbe-Grillet, (co-produzione Francia/Italia) 1975. La protagonista viene rapita e portata in una casa dove altre donne sono rinchiuse, con il compito di soddisfare ogni desiderio sessuale degli ospiti.

  37. GIULIO CESARE CONTRO I PIRATI - regia di Sergio Grieco, 1962. La donna di un pirata tenuta prigioniera dal re di Bitinia.

  38. GOLIA CONTRO IL CAVALIERE MASCHERATO - regia di Domenico Paolella, 1963. Bianca, innamorata di Juan, è tenuta prigioniera dal crudele Don Ramiro, che la vuole per sè

  39. GOLIATH CONTRO I GIGANTI - regia di Guido Malatesta, 1961. La schiava Elna in catene.

  40. GOLIATH E LA SCHIAVA RIBELLE - regia di Mario Caiano, 1963. Kory, promessa sposa di Goliath, resa schiava dopo essere stata accusata di un crimine che non ha commesso.

  41. GORDON IL PIRATA NERO - regia di Mario Costa, 1961. Manuela (Giulia Rubini), la figlia del governatore, nelle mani del crudele mercante di schiavi Romero (Vincent Price) invaghitosi di lei.

  42. GUARDIA, LADRO E CAMERIERA regia di Steno (Stefano Vanzina) 1956. Gabriella Pallotta Legata sul divano (integrato di Ragnarok)

  43. GUNGALA LA PANTERA NUDA - regia di Ruggero Deodato, 1968. La jungle-girl protagonista del film catturata da una feroce tribù di guerrieri

  44. I CINQUE DELLA VENDETTA - regia di Aldo Florio, 1967. Lo stupro selvaggio da parte di tre crudeli fratelli messicani della loro stessa cugina (Monica Randall)

  45. I LUNGHI CAPELLI DELLA MORTE - regia di Anthony M. Dawson (alias Antonio Margheriti), 1965. Una bella srega legata al rogo. 

  46. I LUNGHI GIORNI DELLA VENDETTA - regia di Florestano Vancini, 1966. Una donna legata ad un patibolo.

  47. I mongoli (1961, regia Andre' de Toth) Cooproduzione Italia/Francia. Dapprima Anita Ekberg viene frustata per gelosia da Jack Palance: poi é la volta della bellissima Antonella Lualdi, attivista della resistenza dei polacchi contro l'invasione mongola (siamo nel 1420). Molto interessante il fatto che lei sia nuda dalla cintola in su, anche se i capelli le nascondono il seno: una scena certamente forte per l'epoca.(segnalato da grasping)

  48. I MOSCHETTIERI DEL MARE - regia di Steno, 1961, Anna Maria Pierangeli in un paio di scene bondage (segnalato da Ragnarok)

  49. I PIRATI DELLA MALESIA - regia di Enrico Guazzoni, 1941. Clara Calamai prigioniera.

  50. I PREDONI DELLA STEPPA - regia di Amerigo Anton, 1962. Una principessa rapita da un predone.

  51. I QUATTRO DELL'APOCALISSE - regia di Lucio Fulci, 1975. Bunny, dopo essere stata legata, viene violentata dal bandito Chaco (Tomas Milian).

  52. ISABELLA DUCHESSA DEI DIAVOLI  1969 diretto da Bruno Corbucci (fratello del più noto Sergio, il regista di Django) e interpretato da Brigitte Skay nella parte della protagonista. Il film era ispirato all'omonimo fumetto creato da Renzo Barbieri (soggettista), Giorgio Cavedon (sceneggiatore) e Sandro Angiolini (disegnatore), un tascabile che è stato il primo esempio di vero e proprio fumetto erotico in Italia e che aveva il suo punto forte nelle situazioni bondage. Del fumetto (che iniziò ad essere pubblicato nel dicembre 1966 e terminò la corsa nell'ottobre 1976) sono stati pubblicati 19 numeri di una prima serie per le Edizioni 66 e poi ben 244 numeri di una seconda serie, prima per le edizioni RG, poi (dopo la 'scissione fra Cavedon e Barbieri, che fonderà una casa editrice da solo) per la Ediperiodici, senza contare le ristampe, le raccolte e vari supplementi come 'ISABELLA: LE MEMORIE' (6 romanzi ispirati al personaggio) e 'CARA ISABELLA' (raccolta di lettere dei lettori del fumetto). Del fumetto è consigliatissima tutta la prima serie ed i primi 66 numeri della seconda (cioè tutti i numeri disegnati dal compianto Angiolini, che però ha dato il meglio di sè in altre serie, come 'Vàrtan' o 'La Poliziotta').

  53. IL BOIA SCARLATTO - regia di Max Hunter (alias Massimo Pupillo), 1964. Film stracult che DEVE essere visto da tutti gli amanti del bondage che si dichiarano tali. Troppe le scene con fanciulle legate (specie nel finale) per essere citate tutte. 

  54. IL BURBERO regia di Castellano e Pipolo 1986 Debra Feuer a. Imbavagliata e legata ad una sedia all'inizio del film. b. Legata con A. Celentano dentro un serbatoio dell'acqua. Segnalato da un amico.

  55. IL CASO 'VENERE PRIVATA'-regia di Yves Boisset (co-produzione Italia/Francia) 1969. Raffaella Carrà seminuda e in bondage.

  56. IL CAVALIERE SENZA TERRA - regia di Giacomo Gentilomo, 1959. Una donna prigioniera di un conte malvagio.

  57. Il figlio del corsaro rosso (1959, regia Primo Zeglio) Ottimo "cappa e spada" da un romanzo di Emilio Salgari. Il governatore di Panama (o di Maracaibo, non ricordo bene) fa frustare la marchesa di Montelimar (Sylvia Lopez) alla presenza della sua dama di compagnia che è in realtà la sorella del Conte di Ventimiglia (il personaggio del titolo), per convincere quest'ultima a sposarlo. La vittima è legata ad una grande croce, il vestito le viene strappato e riceve numerosi colpi prima di svenire. Niente male, considerando le censure del tempo.(segnalato da grasping)

  58. Il giorno del furore (1971, regia Antonio Calenda) Siamo nella Russia ai tempi della rivolta contadina di Pugaciof. Per spingere i servi della gleba a rivoltarsi contro i padroni, un rivoluzionario in incognito stimola questi ultimi ad essere sempre più crudeli. Ad un certo punto mette alcune posate nella tasca del vestito di una serva che per questo viene fustigata in pubblico a titolo di esempio. La scena é molto carica di tensione emotiva.(segnalato da grasping)

  59. IL GIORNO DEL GIUDIZIO - regia di Mario Gariazzo, 1971. Lo stupro della moglie del protagonista da parte di alcuni banditi.

  60. IL GLADIATORE DI ROMA - regia di Mario Costa, 1962. La principessa Nisa resa schiava.

  61. IL MOSTRO DELL'OPERA - regia di Renato Polselli, 1961. Il vampiro protagonista del film ha un harem di belle vampire seminude incatenate.

  62. IL MULINO DELLE DONNE DI PIETRA - regia di Giorgio Ferroni, 1960. Durante una scena bondage si intravvede anche un seno nudo, sfuggito alla censura dell'epoca.

  63. IL PIRATA DEL DIAVOLO - regia di Roberto Mauri, 1964. L'innamorata del protagonista catturata dai pirati turchi.

  64. IL PIRATA DELLO SPARVIERO NERO - regia di Sergio Grieco, 1958. La figlia del defunto duca di Monteforte catturata da un usurpatore.

  65. IL TRONO DI FUOCO - regia di Jess Franco, 1970. Co-produzione Italia/Spagna/Germania con fanciulle ritenute streghe legate e torturate

  66. IL VICINO DI CASA (?)  telefilm della serie La porta sul buio di D. Argento trasmessi agli inizi degli anni 70. Ci sono un paio di hogtie di Laura Betti. (segnalato da FP)

  67. IL VIZIO E LA VIRTU' - regia di Roger Vadim, (co-produzione Italia/Francia). La giovane parigina protagonista catturata dalle SS e poi rinchiusa in un castello dove i sadici nazisti gliene fanno passare di tutti i colori.

  68. IN NOME DEL PADRE, DEL FIGLIO E DELLA COLT - regia di Frank Bronston (Mario Bianchi), 1975. Un gruppo di rapinatori assalta diligenze uccidendo e stuprando.

  69. JOKO, INVOCA DIO... E MUORI! - regia di Anthony Dawson, 1968. Rosita violentata davanti agli occhi del suo compagno, imprigionato ad una gogna.

  70. JUSTINE DE SADE - regia di Claude Pierson, (co-produzione Francia/Italia/Canada) 1971. Probabilmente questa riduzione cinematografica di Justine è quella, fra le tantissime versioni realizzate, che più insiste sulle situazioni bondage. 

  71. JUSTINE, OVVERO LE DISAVVENTURE DELLA VIRTU' - regia di Jess Franco, (co-produzione Italia/Germania) 1969. Una giovanissima Romina Power (s)veste i panni di Justine in questo film che presenta un bel po' di scene bondage. Fra le splendide interpreti da citare anche Maria Rohm, Sylva Koscina e Rosalba Neri. 

  72. L'AMANTE DEL DEMONIO - regia di Paolo Lombardo, 1972. Teresa Pingitore legata ad una croce ad 'x' e torturata al seno nudo con un ferro rovente da Rosalba Neri sotto lo sguardo eccitato di Edmund Purdom.

  73. L'EROE SONO IO - regia di Carlo Ludovico Bragaglia, 1951. Contiene diverse belle scene di bondage.

  74. LA BELVA - regia di Mario Costa, 1970. Johnny (Klaus Kinski), il protagonista, spia, molesta e tenta di violentare tutte le donne (sempre belle e sensuali) che incontra.

  75. LA CASA DELLA PAURA - regia di William L. Rose (Ramiro Oliveros?), 1973/75. Film che ha subito diverse traversie sia in fase di realizzazione che - soprattutto - in fase di distribuzione e che pochissimi possono vantarsi di aver visto. La pellicola sfoggia una sorta di controparte femminile del 'Boia Scarlatto'.

  76. LA MASCHERA DEL DEMONIO - regia di Mario Bava, 1960. Mario Bava è indiscutibilmente il maestro dell'horror gotico italiano ed i cinefili suoi estimatori ben sanno che in tutti i suoi film è presente una componente sadomasochistica (un titolo come 'La Frusta e il Corpo', uno dei suoi horror più famosi, la dice lunga sui contenuti delle sue pellicole), ma se vogliamo limitarci al bondage non si può non citare questo film, esordio 'ufficiale' alla regia (prima aveva già diretto, non accreditato, altri film, figurando solamente come direttore della fotografia) del Maestro: nelle scene iniziali del film Barbara Steele viene legata ad un palo e marchiata a fuoco.

  77. LA MONTAGNA DEL DIO CANNIBALE - regia di Sergio Martino, 1978. Ursula Andress catturata, legata e denudata da una tribù di cannibali.

  78. LA MORTE HA FATTO L'UOVO - regia di Giulio Questi, 1968. Giallo con alcune scene a contenuto erotico/bondage. Fra le interpreti del film Gina Lollobrigida ed Ewa Aulin.

  79. LA NAVE DELLE DONNE MALEDETTE - regia di Raffaello Matarazzo, 1953. Prigioniere in catene a go-go

  80. LA NOTTE CHE EVELYN USCI' DALLA TOMBA - regia di Emilio P. Miraglia, 1971. Anthony Steffen è un assassino con turbe sessuali che uccide donne somiglianti alla defunta consorte giustiziandole alla fine di un rituale sadomasochista che vede la vittima legata ad uno strumento di tortura medioevale.

  81. LA REGINA DI SABA - regia di Pietro Francisci, 1952. Balkis, la regina di Saba, fatta prigioniera

  82. LA SCHIAVA DI ROMA - regia di Sergio Grieco, 1961. Rossana Podestà nella parte di una schiava germanica ex prigioniera dei celti.

  83. LA SFIDA DEI MACKENNA - regia di Leon Klimovsky, 1970 (co-produzione Italia-Spagna). Chris tenta più volte di violentare la sorella (Daniela Giordano).

  84. LA VENDETTA DEI BARBARI - regia di Giuseppe Vari, 1960. Galla Placidia catturata dai Visigoti.

  85. LA VENDETTA DEI THUGS - regia di Gian Paolo Callegari, 1952. La donna di Tremal-Naik prigioniera della setta dei Thugs.

  86. LA VENDETTA DI ERCOLE - regia di Vittorio Cottafavi, 1960. La moglie di Ercole rapita dal re di Ecalia.

  87. LA VENDETTA E' UN PIATTO CHE SI SERVE FREDDO - regia di William Redford (alias Pasquale Squitieri), 1971. Squitieri diresse per motivi 'alimentari' due western, firmandoli con uno pseudonimo anglofono. Il secondo, cioè questo, è quello più interessante dal nostro punto di vista. Ad esempio vi è una giovane pellerossa seminuda che, legata, viene trascinata dal protagonista (Leonard Mann) a cavallo, che la costringe a seguirlo a piedi. Più avanti nel film la stessa pellerossa, rea di non aver ceduto alle voglie del fratello di un losco ranchero, viene legata e fustigata. 

  88. Le amazzoni - donne d'amore e di guerra (1972, regia Alfonso Brescia) - Una delle amazzoni si lascia scappare un prigioniero e viene punita: legata ad un palo ed in topless, viene fatta frustare da un altro prigioniero - perché più umiliante - su ordine della capotribù (segnalato da grasping)

  89. LE AVVENTURE DI MARY READ - regia di Umberto Lenzi, 1961. Un'avventuriera del 1600 (interpretata da Lisa Gastoni) nelle prigioni di Londra

  90. LE GLADIATRICI - regia di Antonio Leonviola, 1963. Alcune schiave vengono addestrate ai combattimenti nel circo.

  91. LE MONACHE DI SANT'ARCANGELO - regia di Domenico Paolella, 1972. Monache legate e torturate durante un'inchiesta ordinata da un cardinale.

  92. LE PRIGIONIERE DELL'ISOLA DEL DIAVOLO - regia di Domenico Paolella, 1962. Secolo diciottesimo, penitenziario femminile della Guyana. C'è bisogno che aggiunga altro?

  93. LE SCHIAVE DI CARTAGINE - regia di Guido Brignone, 1956. Contiene diverse scene con schiave in bondage.

  94. LIBIDO - regia di Julian Berry Storff (alias Ernesto Gastaldi & Vittorio Salerno), 1965. Mara Maryl legata ad un letto a braccia e gambe divaricate.

  95. LO AMMAZZO' COME UN CANE... MA LUI RIDEVA ANCORA - regia di Elio (Angelo) Pannacciò, 1972. Le donne di un ranch stuprate da una banda di razziatori.

  96. LO SPADACCINO MISTERIOSO - regia di Sergio Grieco, 1956. La fidanzata del protagonista prigioniera di un prepotente tiranno.

  97. MACISTE ALL'INFERNO - regia di Riccardo Freda, 1962. Hélène Chanel legata ad un palo per essere bruciata in un rogo come strega

  98. MACISTE ALLA CORTE DEL GRAN KHAN - regia di Riccardo Freda, 1961. La principessa Li Ling prigioniera del Gran Khan.

  99. MACISTE CONTRO I MONGOLI - regia di Domenico Paolella, 1964. La figlia del re di Tudela (Bianca) schiavizzata dai figli di Gengis Khan.

  100. MACISTE CONTRO IL VAMPIRO - regia di Giacomo Gentilomo (e Sergio Corbucci, non accreditato), 1961. Diverse scene con donne legate o in catene.

  101. MACISTE CONTRO LO SCEICCO - regia di Domenico Paolella, 1962. La fidanzata di Antonio prigioniera di uno sceicco.

  102. MACISTE GLADIATORE DI SPARTA - regia di Mario Caiano, 1965. Una schiava cristiana in balia di soldati romani.

  103. MACISTE, L'EROE PIU' FORTE DEL MONDO - regia di Antonio Leonviola, 1961. 24-fanciulle vergini-24 in bondage!

  104. MACISTE NELL'INFERNO DI GENGIS KHAN - regia di Domenico Paolella, 1964. Arminia, la fidanzata di Maciste, prigioniera dei Mongoli.

  105. MACISTE NELLA TERRA DEI CICLOPI - regia di Antonio Leonviola, 1961. Una discendente di Ulisse legata per essere immolata all'ultimo dei ciclopi.

  106. MADEMOISELLE DE SADE E I SUOI VIZI - regia di Warren Kiefer (Lorenzo Sabatini), 1969. Pare contenga diverse scene bondage, ma sono in pochi a poter dire di aver visto questa misconosciuta coproduzione italo-francese.

  107. MATALO! - regia di Cesare Canevari, 1970. Tre fuorilegge torturano una giovane vedova. 

  108. METEMPSYCO - regia di Anthony Kristye (alias Antonio Boccacci), 1963. Flora Carosello incatenata ad una croce ad 'x'.

  109. MILLE DOLLARI SUL NERO - regia di Alberto Cardone, 1966. La fidanzata del protagonista prigioniera della banda di Santana.

  110. ODIO PER ODIO - regia di Domenico Paolella, 1967. La moglie e la figlia di Cooper cadute nelle mani del crudele Moxon.

  111. OPERA regia Dario Argento1987 Cristina Marsillach. Catturata, legata e costretta ad assistere all'omicidio di varie persone.

  112. OSTINATO DESTINO regia Gianfranco Albano 1992, Alessandro Gasman, legato agli angoli di un letto a baldacchino. Lo so', ho detto niente bondage maschile ma chi lo lega e' la Monica Bellucci, vestita con un vestaglia di seta e lo lega perche' vuole un figlio da lui! Imperdibile.

  113. PAROXISMUS: PUO' UNA MORTA RIVIVERE PER AMORE? - regia di Hans Billian (alias Jess Franco), (co-produzione Italia/Germania) 1970. La ragazza protagonista in balia di un gruppo di sadici.  

  114. PASSA SARTANA... E' L'OMBRA DELLA TUA MORTE! - regia di Sean O'Neal (Giorgio Simonelli? Demofilo Fidani?), 1969. Una ragazza viene legata e imbavagliata da tre banditi che l'hanno rapita

  115. PER UNA BARA PIENA DI DOLLARI - regia di Demofilo Fidani, 1971. L'attrice Simone Blondel legata ad un palo nel covo dei banditi

  116. PERCHE' UCCIDI ANCORA? - regia di Edward G. Muller (Edoardo Mulargia), 1965. Il 'pestaggio' di Judy (Evelyn Stewart, la donna per eccellenza del western italiano)

  117. PREGA IL MORTO E AMMAZZA IL VIVO - regia di Joseph Warren (Giuseppe Vari), 1971. Due donne in ostaggio dei banditi. 

  118. PURO CASHMERE - regia di Biagio Proietti, 1986. Con Mauro Di Francesco, Paola Onofri, Anna Galiena

  119. QUANDO LE DONNE AVEVANO LA CODA - regia di P.F. Campanile 1970. Senta Berger in abiti da paleolitica legata per buona parte del film.

  120. QUEL MALEDETTO GIORNO DELLA RESA DEI CONTI - regia di Willy S. Regan (Sergio Garrone), 1973. La giovane moglie del protagonista violentata dai fratelli Fargas.

  121. RITI, MAGIE NERE E SEGRETE ORGE NEL TRECENTO - regia di Renato Polselli, 1973. Numerosissime scene con fanciulle nude legate o incatenate.

  122. ROSE ROSSE PER ANGELICA - regia di Steno 1966. Raffaella Carra' incatenata 

  123. Sangraal la spada di fuoco (1982, regia Michele Massimo Tarantini) In questa sorta di "Conan" nostrano il cattivo di turno cattura la donna di Sangraal e la fa fustigare per vendetta dopo averla legata ad un palo ed averle strappato il vestito lasciandola in topless. Più tardi l'eroe verrà a salvarla mentre é ancora legata allo stesso palo. (segnalato da grasping)

  124. SANSONE E IL TESORO DEGLI INCAS - regia di Piero Pierotti, 1964. La regina degli Incas, Mysia, legata e destinata ad un sacrificio.

  125. SCALPS - regia di Vincent Dawn (Bruno Mattei), 1987. Yari, la figlia di Aquila Nera, rapita dagli uomini del sadico colonnello Connor.

  126. SCHIAVE BIANCHE: VIOLENZA IN AMAZZONIA - regia di Mario Gariazzo, 1985. La bella figlia di un proprietario terriero brasiliano vede i suoi genitori massacrati dagli indios, che poi la vendono all'asta come schiava.

  127. SE VUOI VIVERE... SPARA - regia di Sergio Garrone, 1968. Sally (Isabella Savona) prigioniera

  128. SPARA JOE... E COSI' SIA! - regia di Hal Brady (Emilio Miraglia), 1972. Varie sequenze di stupri. 

  129. STORIA DI UNA MONACA DI CLAUSURA - regia di Domenico Paolella, 1974. Eleonora Giorgi legata a dei pali, denudata dalla vita in sù e fustigata da una suora di fronte a tutte le altre monache del convento.

  130. SUSANNA TUTTA PANNA regia Steno (Stefano Vanzina) 1957, Marisa Allasio, legata ed imbavagliata sul letto, non certo in maniera professionale  ma sicuramente molto sexy

  131. TESTA O CROCE - regia di Piero Pierotti, 1969. La prostituta da saloon Manuela (Edwige Fenech) viene denudata e selvaggiamente frustata per strada, davanti a tutti, da una virago nerovestita, mentre Sybil (una torbida Daniela Surina), nascosta in casa, ascolta i suoi gemiti di dolore, al colmo del piacere.

  132. TEXAS, ADDIO - regia di Ferdinando Baldi, 1967. Alcune Messicane trascinate via come schiave

  133. THE BELLE STARR STORY: IL MIO CORPO PER UN POKER - regia di Nathan Wich (Lina Wertmuller), 1968. Presentato come "il primo western sexy". Notevole la scena in cui Belle Starr viene fustigata dal padre perchè gli ha impedito di stuprare la serva Jessica

  134. TOTO' DIABOLICUS - regia di Steno, 1962. In una delle scene finali la polizia accorre e trova l'amante del protagonista legata ed imbavagliata ad una sedia.

  135. TRE CROCI PER NON MORIRE - regia di Willy S. Regan (Sergio Garrone), 1969. Lo stupro di Betty. 

  136. TRE PISTOLE CONTRO CESARE - regia di Enzo Peri, 1967. Le intriganti sequenze sexy della flagellazione tra schiave

  137. UN DOLLARO BUCATO - regia di Calvin Jackson Padget (Giorgio Ferroni), 1965. Evelyn Stewart (Ida Galli) legata ad un palo nel covo dei 'cattivi'.

  138. UN DOLLARO DI FUOCO - regia di Nick Nostro, 1966. La figlia dello sceriffo rapita

  139. UN DOLLARO TRA I DENTI - regia di Luigi Vanzi, 1966. Una donna innamorata dello 'Straniero' viene fatta prigioniera e seviziata dalla banda del messicano Aguilla.

  140. UN ORSO CHIAMATO ARTURO - regia di Sergio Martino, 1992. Carol Alt legata

  141. UN TANGO DALLA RUSSIA - regia di Berwang Ross (Cesare Canevari?), 1965. Spy-movie con scene bondage.

  142. UNA DONNA CHIAMATA APACHE - regia di George McRoots (Giorgio Mariuzzo), 1977. Per quasi tutto il film la ragazza protagonista appare nuda e legata.

  143. UNA PISTOLA PER CENTO BARE - regia di Umberto Lenzi, 1968. Il tentato stupro di una ragazza da parte di un'orda di maniaci assassini fuggiti da un manicomio.

  144. UNA PISTOLA PER CENTO CROCI - regia di Lucky Moore, 1971. Una sadica capobanda messicana (Monica Miguel) spoglia lentamente a colpi di frusta l'eroina (Marina Mulligan), fino a lasciarla completamente nuda di fronte ai suoi bandidos sghignazzanti.

  145. UNA REGINA PER CESARE - regia di Piero Pierotti, 1962. Non è proprio una scena bondage in senso stretto ma vale la pena citarla: Cleopatra si fa 'recapitare' a Cesare avvolta in un tappeto orientale

  146. UNA SPADA PER BRANDO - regia di Alfio Catalbiano, 1970. Nel Medioevo una setta demoniaca rapisce fanciulle. Diverse scene bondage.

  147. UNA SPADA PER UN IMPERO - regia di Sergio Grieco, 1965. Diverse scene di schiave in bondage, Josè Greci nella parte di una schiava perseguitata.

  148. VALENTINA (1989) Demetra Hampton. Il film e' tratto dalla serie di telefilm (in realta' sono 3 episodi riuniti), che purtroppo non ha avuto successo. Comunque le scene interessanti sono due: nella prima Valentina indossa calze autoreggenti, biancheria di pelle nera, un striscia di pelle nera come bavaglio, mani legate dietro la schiena ed e' rinchiusa in una gabbia sospesa. Nella seconda indossa biancheria bianca, calze autoreggenti ed e' legata in croce su di una specie di ghigliottina.

  149. VENDETTA PER VENDETTA - regia di Ray Calloway (Mario Colucci), 1968. La fustigazione di Sandy (Loredana Nusciak, che già aveva subito la stessa sorte in 'Django').

  150. WANTED JOHNNY TEXAS - regia di Emimmo Salvi, 1968. Il tentato stupro di Lucia da parte del capo dei fuorilegge.

  151. YANKEE - regia di Tinto Brass, 1965. Unico western diretto dal maestro dell'erotismo in celluloide di casa nostra, contiene già diversi elementi che fanno intravvedere il corso futuro del regista: gli allettamenti sessuali (anche piuttosto espliciti, considerata l'epoca) sono tutti affidati a Mirella Martin, protagonista anche di una scena bondage. 


Per la par condicio dovrebbe esserci anche una pagina dedicata al bondage maschile nel cinema, pero' confesso che in questa materia sono decisamente carente, se ricevero' abbastanza segnalazioni ovviamente potrei cambiare idea. Forza, datevi da fare :-)

Torna agli Aggiornamenti